Sintesi del progetto


Il presente progetto ha due distinti obiettivi: a) l’evoluzione del sistema selettivo delle Razze Limousine e Charolaise allevate in Italia attraverso l’introduzione di tecnologie applicate al miglioramento genetico – e.g. selezione genomica – e la loro applicazione su fenotipi innovativi, finalizzati principalmente al benessere ed alla sostenibilità delle produzioni; b) la caratterizzazione fenotipica e genetica dei TGA da carne italiani funzionale alla conservazione della biodiversità, all’individuazione delle linee parentali meritevoli di conservazione, alla minimizzazione della consanguineità ed alla formulazione di piani di accoppiamento.
Relativamente al primo obiettivo l’approccio genomico sarà orientato verso l’utilizzo di una metodologia denominata Single Step Genomic Blup la quale ben si adatta alla struttura genetica delle popolazioni considerate. La metodologia verrà applicata attraverso la genotipizzazione di 5000 individui scelti sulla base del loro contributo alla struttura genetica della popolazione, delle loro produzioni e della loro distribuzione sul territorio.
La genotipizzazione di questi individui permetterà non solo la stima di indici genomici ma anche il calcolo più accurato delle parentele all’interno della popolazione stessa ed il conseguente sviluppo di piani di accoppiamento più precisi ed accurati.

La genotipizzazione sarà accompagnata da un’azione di raccolta di nuovi fenotipi e parametri legati al benessere degli animali, che si affiancheranno ai fenotipi classici tuttora raccolti in popolazione. Sarà sviluppato un sistema di monitoraggio e raccolta di informazioni climatiche (Temperatura e Umidità) a livello di singola azienda al fine di utilizzare tali informazioni per stimare lo stress da caldo sulle performance produttive e riproduttive degli animali.
Inoltre si introdurrà la valutazione del carattere Temperamento rilevato a livello di campo, al fine di avere uno strumento selettivo mirato al miglioramento del benessere in allevamento e la sua sostenibilità. Saranno sviluppati indici genetici riconducibili all’attitudine materna delle bovine di razza Charolaise e Limousine e creati degli indici aggregati di benessere animale.
Verrà preso in considerazione l’aspetto del contenimento delle produzioni gassose attraverso la rilevazione di fenotipi mediante prove in condizioni controllate e attraverso l’impiego di informazioni disponibili presso la BDN e relative all’età alla macellazione e che consentano quindi di esaltare la precocità dei soggetti.

Per ciò che concerne il secondo obiettivo sarà effettuata una caratterizzazione a livello fenotipico dei TGA italiani da carne (Calvana, Mucca Pisana, Pontremolese, Sarda, Sardo-Modicana, Sardo-Bruna) tramite una valutazione morfologica dei caratteri muscolosità, scheletro, condizione corporea, temperamento, locomozione e apparato mammario. Sulle stesse razze saranno inoltre genotipizzati 3200 individui scelti sulla base del loro contributo genetico. Le informazioni derivanti saranno impiegate per definire: stima della diversità genetica presente nelle razze; calcolo accurato dei rapporti di parentela; gestione dei piani di accoppiamento.
A tale scopo sarà effettuato un uso congiunto delle informazioni anagrafiche e genomiche. Tutte le attività sviluppate saranno accompagnate da un un’azione di divulgazione intesa non solo sotto forma di incontri con gli allevatori ma anche e soprattutto come condivisione dei risultati attraverso piattaforme digitali 2.0 (open-data) che permettano l’accesso diretto ed automatico via web ai dati raccolti.

Europa


PROGETTO I-BEEF

Italian Biodiversity Environment Efficiency Fitness Finanziamento totale 9.189.935.
FEASR

Fondo Europeo Agricolo per lo Sviluppo Rurale "l'Europa investe nelle zone rurali"

Anaborapi - Finanziamento 3.569.068,80
Associazione Nazionale Allevatori Bovini di Razza Piemontese
Cup: J39H18000000005

Anabic - Finanziamento 3.955.860,90
Associazione Nazionale Allevatori Bovini Italiani da Carne
Cup: J99H18000000005

Anacli - Finanziamento 1.665.005,40
Associazione Nazionale Allevatori Charolaise e Limousine
Cup: J89H18000010005

Contenuti


I-BEEF

persegue obiettivi legati a:

  • riduzione dell'impatto ambientale degli allevamenti;
  • benessere e salute degli animali;
  • mantenimento della variabilita' genetica;
  • contenimento della consaguineita' nelle razze minacciate di abbandono.

I-BEEF

prevede interventi finalizzati a:

  • monitoraggio e riduzione delle emissioni di gas ed effetto serra;
  • aumento dell’efficienza nell’utilizzo delle risorse alimentari;
  • miglioramento della facilità di parto, della capacità materna, dell’effi cienza riproduttiva;
  • miglioramento del temperamento degli animali;
  • miglioramento della capacità di resistenza agli stress;
  • selezione per la resistenza alla paratubercolosi e per la riduzione dei difetti alla nascita.

I-BEEF

fa uso delle piu' moderne tecnologie disponibili:

  • genotipizzazione attraverso marcatori SNP;
  • valutazione genomica dei riproduttori;
  • controllo individuale del razionamento degli animali;
  • sistemi di rilievo dell'attivita' motoria degli animali;
  • rilevatori delle condizioni climatiche delle stalle.

Contatti


via Tomassetti 9 - 00161 Roma
Italia

Tel. 06 85451232
Fax 06 85451286